Molto spesso capita di dover sostituire i canali di drenaggio che nel corso del tempo si sono usurati a causa delle intemperie o degli agenti chimici che vengono trasportati dal sistema di drenaggio. In questo articolo affrontiamo il problema della sostituzione delle canalette e del perché optare per quelle in plastica rispetto ai canali in cemento.

I canali in plastica, infatti, garantiscono un risultato ottimale ed esteticamente gradevole in tutti quei progetti che richiedono una soluzione facile da installare e durevole nel tempo.

canali di drenaggio in cemento

1. Canali di drenaggio in cemento.

Facilità di posa e risparmio dei costi d’installazione

I canali in plastica possono essere installati facilmente in cantiere grazie alle caratteristiche del polipropilene che rendono la posa leggera e agevole. Infatti, i canali in cemento sono molto più pesanti rispetto a quelli in PP e rischiano di incidere sensibilmente sui costi di manodopera e di trasporto. Ad esempio, a parità di prestazioni, un canale di drenaggio in PP, classe D400 con sezione interna di 200x200mm ha un peso di circa 22kg, mentre un canale in cemento può arrivare fino a 130kg. Questo aspetto determina anche l’impiego di macchinari per il trasporto e la posa dei canali in cemento, il quale contribuisce all’incremento dei costi da sostenere. I canali in PP possono essere installati direttamente dalla manodopera e acquistati anche già montati, in modo da ridurre i tempi d’installazione sul campo.

Installazione di un canale di drenaggio in plastica

2. Installazione di un canale di drenaggio in plastica.

Maggiore scabrezza interna

Nel paragrafo precedente abbiamo accennato alla comparazione tra canali con le stesse prestazioni e non delle stesse dimensioni. Per quale motivo? La ragione è semplice: se comparate alle canalette in cemento o in cemento polimerico, quelle in polipropilene possiedono una minore scabrezza interna che consente il trasporto di una maggior quantità di acqua a parità di sezione interna. In idraulica, vengono impiegati dei coefficienti associati alla scabrezza interna delle pareti e tra questi abbiamo “Gauckler-Strickler”, “Bazin”, “Manning” o “Kutter”. Come espresso nella tabella sottostante, il polipropilene ha prestazioni sensibilmente migliori rispetto a quelle degli altri materiali con il quale vengono comunemente costruiti i canali di drenaggio. Ad esempio, prendendo come riferimento il coefficiente Gauckler-Strickler, il PP ha un indice di 95 rispetto a 70 del cemento e 80 del cemento polimerico.

coefficienti di scabrezza

3. Coefficienti di scabrezza

Resistenza agli agenti chimici

Come abbiamo già evidenziato nell’articolo sulle canalette di raccolta dell’acqua piovana nelle stazioni di servizio e nei piazzali, la resistenza chimica è un importante fattore da considerare quando si valuta la sostituzione dei canali preesistenti. Allungare la vita utile del sistema di drenaggio limita le probabilità di un eventuale intervento d’emergenza per sostituire nuovamente o riparare i canali di drenaggio che sono stati installati. Un esempio pratico di questo tipo di operazione è stato quello dell’installazione dei canali Sabdrain nelle stazioni di benzina in Giordana per tre grandi player della distribuzione dei carburanti: JoPetrol, Total e Al Manaseer. Il progetto riguardava circa 2.000 metri di impianto drenante e la vicinanza di una delle stazioni di Gersa con l’Arco di Adriano, bellezza storico-artistica risalente all’anno 130 d.C., rendeva ancor più rilevante e significativa la buona riuscita del progetto. Inizialmente, le stazioni di benzina impiegavano canalette di cemento allo scopo di ottimizzare i costi sul materiale tuttavia, questa soluzione ha fatto emergere in breve tempo una seria problematica legata alla rapida usura dei canali. Questo ha fatto propendere per la sostituzione dei canali e la scelta verso i canali in PP Sabdrain proprio per le ragioni espresse in questo articolo.

Per scoprire di più sulla gamma di canali Sabdrain, visita la sezione drenaggio sul nostro sito.

installazione dei canali Sabdrain nelle stazioni di benzina in Giordana

4. Installazione dei canali Sabdrain nelle stazioni di benzina in Giordania.

Sabdrain